31 marzo 2011 / 08:25 / 7 anni fa

Italia, prezzi produzione febbraio a massimo da settembre 2008

<p>Banconote in una banca. REUTERS/Andrea Comas</p>

ROMA (Reuters) - I prezzi alla produzione sono saliti nel mese di febbraio dello 0,5% su mese e del 5,3% su anno, segnando la crescita tendenziale più alta da settembre 2008.

Lo rende noto l‘Istat, ricordando che nel mese di gennaio i prezzi alla produzione erano saliti dell‘1,1% su mese e del 5,1% su base annuale.

La mediana delle stime raccolte da Reuters fra gli analisti indicava per febbraio una crescita dello 0,7% in termini congiunturali e del 5,6% sullo stesso mese del 2010.

I prodotti venduti sul mercato interno registrano un aumento dello 0,6% rispetto a gennaio 2011 e del 5,7% su febbraio 2010. Al netto del comparto energetico, gli aumenti sono pari a 0,6 e 4,7%.

Il contributo maggiore alla crescita tendenziale dell‘indice dei beni venduti sul mercato interno viene dai prodotti intermedi (+2,7 punti percentuali).

I più elevati tassi di crescita tendenziali riguardano i settori della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati, che crescono del 19,4% (+18,6% per l‘interno e +30,6% per l‘estero).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below