22 marzo 2011 / 09:35 / 7 anni fa

Parmalat pesante con volumi,mercato non vede contromossa

MILANO (Reuters) - Dopo la sospensione che ha preceduto l‘annuncio dell‘accordo fra Lactalis e il gruppo dei fondi esteri, Parmalat è rientrata in negoziazione molto volatile, attestandosi poi in territorio negativo con volumi sostenuti.

“E’ finito l‘appeal speculativo del titolo, a questo punto i giochi sembrano fatti, il mercato non crede in una contromossa di una cordata italiana”, osserva un trader.

“In questa fase il titolo è da dare anche perchè le quotazioni già incorporano la creazione di valore che può derivare dal rinnovo del cda”, aggiunge.

Poco prima delle 10,30 Parmalat cede oltre il 5% a 2,33 euro, sui minimi di seduta. I volumi sono oltre a quanto viene mediamente scambiato in un‘intera seduta.

Il mercato è positivo con indice Ftse Mib in rialzo dell‘1% circa.

Il gruppo francese Lactalis ha raggiunto un accordo con i fondi Zenit Asset Management, Skagen e Mackenzie Financial Corporation per l‘acquisto a 2,8 euro per azione delle loro quote nel gruppo alimentare, pari complessivamente al 15,3% del capitale. Il prezzo è superiore alle attuali quotazioni del titolo che oggi ha toccato un minimo di 2,33 euro.

Con l‘operazione Lactalis deterrà una partecipazione diretta e una partecipazione potenziale che, sommate fra loro, rappresenteranno il 29% del capitale sociale Parmalat.

Parmalat non ha voluto rilasciare commenti sul deal.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in Italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below