21 marzo 2011 / 10:13 / 7 anni fa

Forex, yen debole in Europa, teme nuovi interventi G7

LONDRA (Reuters) - Viaggia in calo di circa mezzo 
punto percentuale contro dollaro ed euro la valuta giapponese 
nei primi scambi della mattinata londinese, che paventa un nuovo 
intervento coordinato sui cambi a livello G7.
Perfezionata venerdì per impedire un eccessivo apprezzamento 
dello yen, la prima mossa congiunta delle principali potenze 
economiche mondiali dal 2000 a questa parte, dicono gli 
operatori, sembra per il momento funzionare.
Obiettivo primario dell'intervento sul mercato è stato 
comunque quello di contenere la volatilità, oggi in forte 
discesa grazie alla pausa del mercato giapponese.
"Nel breve termine il cross del dollaro/yen dovrebbe essere 
sostenuto dal timore di una nuova discesa in campo delle 
autorità" osserva lo strategist Bnp Paribas Hans-Guenter 
Redeker.
"Le banche centrali hanno posto un limite al deprezzamento 
del dollaro e questo ha avuto un impatto psicologico: per lo 
meno nel breve termine non dovremmo vedere il cross tornare a 
76,25" aggiunge.
Poco mosso il cambio dell'euro/dollaro, reduce dal massimo 
degli ultimi quattro mesi poco al di sotto di 1,42.
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below