9 marzo 2011 / 15:58 / tra 7 anni

Greggio si impenna dopo dati Eia scorte Usa poi lima rialzo

NEW YORK (Reuters) - Scatto in avanti dei derivati petroliferi in scia ai dati Eia sulle scorte Usa di greggio nell‘ultima settimana. I future hanno successivamente ripiegato dai massimi pur restando in netto progresso.

<p>Una immagine d'archivio di una raffineria. REUTERS/Mick Tsikas</p>

Alle 1645 il contratto Brent ad aprile sale di 2,64 dollari a 115,68 dollari il barile dopo essere arrivato a 116,18 dollari. Il future Nymex avanza di 50 centesimi a 105,52 dollari reduce da un massimo a 105,92.

Nella settimana al 4 marzo scorso le scorte Usa di greggio sono aumentate di 2,52 milioni di barili a 348,89 milioni di barili secondo i dati dell‘Energy information administration (Eia).

L‘incremento supera ampiamente le previsioni degli analisti interpellati da Reuters, che indicavano un accumulo di 400.000 barili. Decisamente inferiore al consensus invece l‘andamento delle riserve di benzina, calate 5,49 milioni di barili in luogo dell‘aspettativa di un decumulo di 1,5 milioni. Disattende nettamente le attese anche la dinamica delle riserve di prodotti distillati, calate di 3,98 milioni di barili contro un‘aspettativa di flessione limitata a 600.000 barili.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below