9 marzo 2011 / 10:32 / tra 7 anni

Prezzi agricoli, -0,9% a febbraio, primo calo da agosto

ROMA (Reuters) - L‘indice Ismea dei prezzi all‘origine dei prodotti agricoli ha subito una flessione dello 0,9% a febbraio rispetto a gennaio, in quello che rappresenta il primo calo mensile da agosto 2010.

<p>Un allevatore italiano durante una manifestazione a Ventimiglia.</p>

E’ quanto si legge in un comunicato dell‘Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare, dove si segnala però un aumento dell‘indice del 21,8% rispetto a febbraio 2010

Nel settore delle coltivazioni,che nel complesso cede l‘1,7% su base mensile ma guadagna il 33,7% rispetto al 2010, subiscono una flessione ortaggi (-16,8%), frutta (-0,4%), colture industriali (-0,6%) e olio di oliva (-0,4%), mentre fanno registrare incrementi mensili cereali (+ 2,2%) e vini (+2,3%), riferisce l‘istituto.

Rispetto al 2010 i rialzi sono invece generalizzati, ed interessano in particolare cereali (+73,2%), vini ( +20,3%), frutta (+16,9%), colture industriali (+15,1%) e tabacchi (+53,9%).

Nel settore zootecnico, segnala Ismea, si conferma la tendenza positiva che ha caratterizzato con continuità tutto il 2010 per latte e derivati (+ 1,3% la variazione mensile dell‘indice, +18,6% quella annua), mentre per quanto riguarda il bestiame vengono segnalati listini in aumento su base mensile e annua per i suini (+5,7%, +2,6%) e valori in ribasso per ovi-caprini (-2,4%, - 2,7%) e conigli (-13,7%, - 10,3%).

(Daniele Mari)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below