23 febbraio 2011 / 07:50 / tra 7 anni

Borsa Tokyo in flessione per timori Libia, rafforzamento yen

TOKYO (Reuters) - La Borsa di Tokyo ha chiuso in calo dello 0,8% oggi: gli investitori preferiscono disimpegnarsi dagli asset più rischiosi, spaventati dalle tensioni politiche in Libia e preoccupati che la fiammata dei prezzi del greggio possa inficiare la ripresa dell‘economia mondiale.

L‘indice Nikkei ha terminato a 10.579,10 punti e il Topix, l‘indice più grande, ha ceduto circa un punto percentuale a 946,88 punti.

Anche la forza dello yen, che ha toccato un massimo di due settimane nel cambio con il dollaro, ha penalizzato la piazza nipponica, zavorrando l‘export quotato. Sony ha chiuso in flessione dell‘1,91% e il produttore di macchinari da costruzione Komatsu l‘1,76%.

Il Nikkei ha guadagnato il 15% dal novembre scorso e molti analisti prevedono che possa avanzare di circa il 20% nel 2011. Nel breve, tuttavia, le attese sono per un correzione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in Italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below