16 febbraio 2011 / 14:54 / 7 anni fa

Termini Imerese, firmato accordo programma governo-enti locali

ROMA (Reuters) - E’ stato firmato oggi l‘accordo di programma per la reindustrializzazione dello stabilimento Fiat di Termini Imerese che il gruppo automobilistico lascia a fine 2011.

L‘intesa, spiega una nota, prevede investimenti, pubblici e privati, per circa 1 miliardo e dovrebbe consentire l‘avvio di 7 nuove iniziative industriali, di cui due sempre legate al settore automobilistico: una per produrre vetture di lusso ed una per la produzione di un‘auto elettrica.

Con la firma di oggi dia ministero dello Sviluppo Economico, Regione Sicilia, provincia di Palermo, sindaco di Termini Imerese, Azienda di sviluppo, Fiat e Invitalia parte l‘ultima fase del processo di valutazione.

Il via libera definitivo per il finanziamento delle nuove iniziative industriali dovrebbe arrivare entro la fine dell‘anno.

Le aziende si sono impegnate a concludere gli investimenti al più tardi in 36 mesi, e a quel punto l‘occupazione complessiva del sito dovrà raggiungere le 3.300 persone. Un primo step prevede il riassorbimento dei 1.500 dipendenti Fiat al termine dei primi 12 mesi.

Il finanziamento pubblico sarà di 450 milioni: 100 milioni di euro messi dal ministero, e 350 milioni a carico della Regione. I privati dovrebbero mettere nei progetti circa 600 milioni di euro.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below