11 febbraio 2011 / 08:54 / 7 anni fa

Borsa Milano accelera su dimissioni Mubarak, bene Buzzi, giù Stm

MILANO (Reuters) - Le dimissioni del presidente egiziano Hosni Mubarak, annunciate in diretta tv dal vicepresidente Omar Sulemain, aiutano Piazza Affari ad avere un piccolo colpo di coda che vivacizza una seduta fino ad allora ingessata proprio dai timori geopolitici legati alla situazione dello stato africano.

<p>Partenza negativa anche oggi a Piazza Affari dove le banche tornano a zavorrare il listino, BANCO POPOLARE in testa, in compagnia dei cementieri. REUTERS/Stefano Rellandini</p>

L‘indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dello 0,44%, l‘Allshare dello 0,38%, lo Star dello 0,40%. Volumi per 2,6 milioni circa.

Un trader, come sintesi della seduta, ravvisa “una sensazione di stanchezza diffusa anche se non mancano temi forti che ripetutamente si infiammano al minimo accenno di storno fisiologico”. E’ il caso - spiega - di titoli come Pirelli o Fiat Industrial “che sembra non resistano più di 20 minuti con il segno meno”.

* BUZZI si conferma uno dei titoli migliori del listino principale dopo una mattinata con segno meno. Oggi Banca Akros ha promosso il titolo ad ‘accumulate’ da ‘hold’, con un target price che passa a 11,8 euro da 9,7.

* Debole STM sulla scia del tonfo di oltre il 14% di Nokia, suo principale cliente. La società tech finlandese ha avviato colloqui con il governo per tagli al personale e ha annunciato la riduzione degli investimenti in R&S.

* PIRELLI si muove sulla scia dei risultati, migliori delle attese, della rivale Michelin annunciati stamane.

* Brillano gli ‘oil servicer’ come SAIPEM o TENARIS con uno stoxx del comparto ‘oil’ in crescita di quasi l‘1%. Più tranquille ENI ed ENEL, comunque entrambe positive.

* Seduta molto volatile per DADA. La società ha annunciato l‘avvio di trattative esclusive con BUONGIORNO per la cessione di Dada.net e altre controllate. Il titolo era balzato fino al 7,5% ma poi ha prevalso il venir meno dell‘appeal speculativo dopo che la controllante RCS ha escluso al momento la cessione del 51%.

* INDESIT festeggia con un +2% conti che per il 2010 si mostrano leggermente sopra la guidance indicata.

* MONDO HOME ENTERTAINMENT festeggia con un balzo a doppia cifra la sigla di un contratto per realizzare un film co-prodotto con Talents Factory, operazione con cui entra nella produzione cinematografica.

* MOLMED sale del 2,8% dopo l‘annuncio della pubblicazione su una rivista di settore dei risultati di uno studio clinico di fase I del proprio farmaco antitumorale sperimentale NGR-hTNF in combinazione con cisplatino.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below