2 febbraio 2011 / 17:09 / 7 anni fa

Federalismo, domani voto, opposizioni insoddisfatte

ROMA (Reuters) - Le opposizioni si dichiarano insoddisfatte delle modifiche accolte da maggioranza e governo al fisco dei comuni, dopo che la commissione bicamerale sul federalismo ha terminato l‘esame di tutti gli emendamenti.

<p>Montecitorio in una pausa dei lavori parlamentari REUTERS/Dario Pignatelli</p>

Il voto di domani dovrebbe di conseguenza chiudersi con 15 voti a favore e altrettanti contrari, senza il via libera al parere sul decreto, che si avvia ad essere respinto.

“Restano gli squilibri iniziali che avevamo denunciato. Traete voi le conclusioni”, ha detto il senatore di Futuro e libertà, Mario Baldassarri.

“Non credo ci possiamo ritenere soddisfatti”, spiega Walter Vitali (Pd).

“L‘Italia dei valori conferma il voto contrario”, aggiunge Felice Belisario.

La Lega Nord ha più volte ribadito che senza il via libera al decreto è meglio interrompere la legislatura e tornare alle elezioni.

(Giuseppe Fonte)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below