12 gennaio 2011 / 19:34 / tra 7 anni

Chrysler, prioritario ripagare governo Usa - Marchionne

DETROIT (Reuters) - L‘AD di Chrysler e Fiat Sergio Marchionne, parlando agli analisti finanziari a Detroit, ha detto oggi di stare lavorando con il ministero Usa dell‘Energia per ottenere tre miliardi di dollari di prestiti ad interessi “favorevoli”.

Marchionne si aspetta che Chrysler aumenti la propria quota di mercato negli Usa dal 9,2% del 2010 e dice di attendersi che Chrysler e Fiat realizzino un aumento medio di fatturato del 12% tra il 2010 e il 2014.

L‘AD ha detto anche che circa l‘85% dei rivenditori Chrysler sono in attivo e che sta lavorando per dare all‘azienda una struttura di capitale “che il mercato si aspetta in vista di un Ipo”.

La priorità per Chrysler, ha aggiunto, è di raccogliere le risorse finanziare per ripagare il debito con il governo prima dell‘Ipo.

Il break-even per Chrysler si è abbassato ad 1,5 milioni di vetture vendute, in calo dalla precedente stima di 1,65 milioni.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below