7 gennaio 2011 / 08:30 / 7 anni fa

Borsa Milano chiude in calo vicina minimi,brilla Fiat Industrial

MILANO (Reuters) - Piazza Affari ha chiuso in calo, in sintonia con le altre borse europee e sulla scia del peggioramento degli indici di Wall Street.

<p>Operatori di borsa al lavoro. REUTERS/Shannon Stapleton (UNITED STATES - Tags: TRANSPORT BUSINESS)</p>

Una trader spiega che i tanto attesi dati sull‘occupazione statunitense non hanno avuto un grande impatto sui mercati, poichè hanno mostrato risultati contrastanti: da un lato i posti di lavoro a dicembre sono aumentati meno delle attese, ma dall‘altro il tasso di disoccupazione è sceso oltre le aspettative.

“Significa che il mercato del lavoro americano non ha ancora registrato un‘inversione di tendenza, ma è sulla buona strada”, sintetizza l‘operatrice..

Dopo una seduta altalenante sopra e sotto la parità, l‘indice FTSE Mib ha chiuso a -0,46%, l‘Allshare a -0,42% e lo Star a -0,42%. Volumi per un controvalore di 2,35 miliardi di euro.

* FIAT INDUSTRIAL si è rivelata il miglior titolo del listino, con un rialzo superiore al 6%, dopo aver accelerato nel primo pomeriggio. Un trader cita rumours secondo cui un fondo starebbe costruendo posizioni lunghe su Industrial, alleggerendosi su FIAT (che però oggi è piatta).

* La promozione di un broker ha spinto TOD‘S a +2,53%. Hsbc ha infatti alzato il giudizio a ‘overweight’ da ‘neutral’, mentre ha downgradato BULGARI, che ha chiuso la seduta in calo dell‘1,66% %.

* TELECOM ha terminato a +0,77%, ben sotto i massimi di seduta . Citigroup ha alzato il giudizio sul titolo a ‘buy’ da ‘hold’.

* Negativo il comparto bancario, in linea con lo stoxx europeo (-0,98%). Tra i peggiori c’è INTESA SANPAOLO (-2,3%), seguita da MONTEPASCHI (-1,7%).

* CAMPARI ha chiuso in rialzo dell‘1% circa dopo aver toccato un massimo a 5,05 euro, il livello più alto da aprile 2008. Il titolo è stato sostenuto anche dal miglioramento di target price a 5,5 euro da 3,9 da parte di Goldman, con giudizio ‘neutral’.

* Seduta negativa per il settore cemento. BUZZI ha perso oltre il 3% dopo che Nomura ha tagliato il target price a 7 euro da 8 con giudizio ‘reduce’. Fuori dal listino principale anche ITALCEMENTI ha archiviato la sessione in calo.

* PRYSMIAN ha ampliato i forti guadagni di ieri, messi a segno dopo la rinuncia della rivale Xinmao a fare un‘offerta su Draka. BofA-Merrill e Cheuvreux oggi hanno alzato il target price della società.

* ANSALDO STS ha guadagnato l‘1,4% circa dopo l‘annuncio di una commessa, in tandem con Ansaldo Breda, da 700 milioni per la metro di Copenhagen. Un analogo contratto è stato siglato da MAIRE TECNIMONT, che è avanzata del 2,4%.

* Tra i più piccoli, nuovo balzo per PININFARINA su cui resta forte l‘appeal speculativo legato alla cessione.

* Tonica anche oggi MOLMED dopo l‘ok della Fda alla fase di sperimentazione di una terapia contro le leucemie negli Usa. Anche POLTRONA FRAU ha proseguito il rally degli ultimi giorni.

* JUVENTUS ha terminato in lieve rialzo. Il bomber Luca Toni ha firmato con il club un contratto fino a giugno 2012.

* YORKVILLE BHN (-2,23%) oggi ha rinnovato il minimo storico a 4,7 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below