4 gennaio 2011 / 14:14 / 7 anni fa

Fiat in rialzo del 7%, realizzi su Industrial

MILANO (Reuters) - Fiat balza del 7% con volumi elevati sulle speculazioni legate a Chrysler, mentre Industrial vede realizzi dopo gli acquisti di ieri.

<p>L'AD di Fiat Sergio Marchionne. REUTERS/Mario Anzuoni</p>

“Non ci sono voci particolari, se non le speculazioni legate alla partecipazione in Chrysler”, dice un trader.

Ieri l‘AD Sergio Marchionne ha detto che Fiat sta ragionando sulla possibilità di salire al 51% di Chrysler nel 2011 e che è necessaria un‘accelerazione dei tempi rispetto alla scadenza del 2013, se, come previsto, ci sarà la quotazione quest‘anno.

Ubs scrive che l‘acquisizione di Chrysler (con l‘esercizio dell‘opzione sul 16% per salire al 51%) prima dell‘Ipo potrebbe aggiungere 2 euro al target price attuale di Fiat a 8 euro.

Alle 15,15 Fiat in rialzo del 7% a 7,52 euro con scambi per 53 milioni di pezzi (pari al 4,8% circa del capitale ordinario) da circa 48 milioni di pezzi ieri.

Fiat Industrial perde l‘1% a 8,91 euro con 18 milioni di pezzi scambiati da 34 milioni ieri.

L‘indice della borsa di Milano sale dell‘1,1%, lo Stoxx di settore dello 0,9%.

I titoli beneficiano delle valutazioni positive degli analisti, anche se una parte del mercato pensa che, intorno a questi livelli, dopo un rally durato diverse settimane in attesa dello spinoff, i titoli siano arrivati.

“Sui numeri che girano adesso i titoli sono abbastanza arrivati”, dice un trader. “Quando sarà chiara la vicenda Chrysler, anche in termini di presenza del gruppo Fiat, avremo elementi in più per fare nuovi conti”.

“Sicuramente Marchionne è stato molto bravo a realizzare quanto promesso al mercato e questo porterà un po’ di inerzia positiva sul titolo”, aggiunge.

Natixis fa parte dei broker più cauti su Fiat. Oggi ha tagliato il giudizio su Fiat a “neutral” da “buy”.

Bernstein indica outperform per Fiat Industrial con target a 12 euro e market perform con obiettivo a 7 euro per Fiat. Industrial è sottovalutata per l‘investitore di lungo periodo, secondo una nota di oggi. La sua capacità di produrre utili giustifica il target a 12 mesi ad almeno 12 euro.

Fiat è pienamente valutata, anche considerando il potenziale positivo legato alla possibile cessione di Alfa Romeo (smentita più volte) e il consolidamento in Chrysler (di cui Marchionne ha parlato ieri), dice la banca.

Barclays Capital nel report di oggi indica target a 8 euro per Fiat e a 10 euro per Industrial e considera nello scenario base l‘ipotesi che il gruppo di Torino arrivi al 51% di Chrysler nel secondo semestre 2011 prima della quotazione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below