4 gennaio 2011 / 12:08 / 7 anni fa

Fiat, Napolitano: si trovi dialogo più costruttivo

NAPOLI (Reuters) - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha auspicato oggi che nelle relazioni industriali della Fiat si riesca a trovare un “nuovo modulo più costruttivo di discussione”.

<p>Un lavoratore pulisce il logo della Fiat in uno showroom a Los Angeles. REUTERS/Mario Anzuoni</p>

“C’è un rapporto difficile, un confronto diventato molto duro”, ha detto il capo dello Stato ai giornalisti uscendo dal Pio monte della Misericordia a Napoli, dove si trova in visita privata.

“Mi auguro che nelle relazioni industriali, oggetto di contenzioso, si trovi un nuovo modulo più costruttivo di discussione”.

“Nessuno può negare che esista un problema di bassa produttività del lavoro, ma non è legato solamente al rendimento lavorativo delle maestranze”, ha aggiunto. “Dipende in larga misura dalle innovazione tecnologiche e dalle scelte di organizzazione del lavoro”.

Napolitano ha sottolineato che “ci deve essere confronto e si deve assumere questo obiettivo: tutte le parti in causa devono riconoscere l‘essenzialità di questo impegno ad aumentare la produttività del lavoro ai fini della competitività internazionale della nostra economia”.

La Fiat ha debuttato ieri in borsa con uno spin off dell‘auto premiato dal mercato.

Il mese scorso, varie sigle sindacali, tranne la Fiom, hanno firmato ipotesi di accordo sull‘organizzazione del lavoro per gli stabilimenti di Mirafiori e Pomigliano.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below