30 dicembre 2010 / 14:55 / tra 7 anni

Borsa Milano, indici 2010 in rosso, Unicredit la più scambiata

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude il 2010 con gli indici in profondo rosso, Unicredit risulta il titolo più scambiato, mentre la capitalizzazione delle società nazionali quotate raggiunge quota 429,9 miliardi, pari al 27,6% del Pil.

E’ quanto si legge in un comunicato di Borsa Italiana che fa il tradizionale consuntivo del mercato azionario italiano a chiusura dell‘anno.

A IERI INDICE FTSEMIB -12% RISPETTO A 2009

Alla chiusura di ieri l‘indice FTSE MIB Storico registra un calo del 7,66% rispetto a fine 2009, l‘indice FTSE Italia All Share cede il 10,29% e l‘indice FTSE Mib arretra dell‘11,95% contro il +19,5% del 2009. Per il dato definitivo sull‘andamento del mercato nell‘intero 2010 bisogna ovviamente attendere la chiusura dei mercati odierna.

In Germania il Dax ha registrato +17,4%, in Francia -1,16% per il CAC 40, a Londra FTSE 100 a +10,78%, a Madrid IBEX a -16,4%

SCAMBI AZIONI MEDIE DI 2,9 MLD, UNICREDIT PIU’ TRATTATA

Gli scambi di azioni hanno raggiunto una media giornaliera di 2,9 miliardi di euro con 243.306 contratti. Complessivamente sono stati scambiati 62 milioni di contratti per un controvalore di 746,3 miliardi. Nel 2009 la media giornaliera è stata pari a 2,7 miliardi con 252.000 contratti per un controvalore di 672 miliardi.

Il massimo giornaliero per controvalore scambiato è stato raggiunto il 10 maggio con 7,1 miliardi, mentre il giorno 7 maggio è stato raggiunto il massimo in termini di contratti (542.772). Unicredit si conferma anche quest‘anno come l‘azione più scambiata sia per controvalore, con un totale di 173,7 miliardi, sia in termini di contratti con 7,4 milioni.

332 SOCIETA’ QUOTATE, 10 IPO NEL 2010

Sono 332 le società quotate sui mercati di Borsa Italiana. Nel dettaglio si tratta di 272 società del mercato Mta, di cui 75 Star, 36 dell‘Mta international, 5 del mercato Miv, 11 dell’ Aim Italia e 8 del Mac.

Le Ipo nel corso del 2010 sono state 10: Tesmec e Enel Green Power - le uniche quotate al listino principale - accompagnate da Pms, Poligrafici Printing, Fintel Energia Group, Methorios, Vita Società Editoriale, First Capital, Rosetti Marino ed Editoriale Olimpia, quotate sul Mac o sull‘Aim.

I collocamenti in Borsa erano stati sette nel 2009 e sei nel 2008, sottolinea Borsa Italiana.

Dieci le società ammesse in Borsa nel corso dell‘anno e sempre dieci quelle revocate, in contrazione rispetto agli anni precedenti: 12 nel 2009 e 18 nel 2008.

PIAZZA AFFARI CONFERMA LEADERSHIP PER SCAMBI SU ETF E MOT

Continua la crescita per Etf Plus, il mercato dove vengono negoziati gli Etf (Exchange-traded fund) e gli Etc (Exchange traded commodities), sottolinea la Borsa. Gli strumenti quotati sono saliti dai 400 di fine 2009 a 563; durante il 2010 sono stati quotati ben 162 Etf (record storico del numero di quotazioni da quando esiste il mercato) e 16 Etc per una cifra record complessiva pari a 178 nuovi strumenti.

Su questo segmento, raggiunti nuovi massimi storici di scambi, con 306,8 milioni di euro giornalieri (+43,1% rispetto alla media del 2009) e 13.467 contratti al giorno (+39,0%). Complessivamente sono stati scambiati 78,2 miliardi e 3,4 milioni di contratti.

Il Mot (mercato obbligazionario telematico), dove vengono negoziate le obbligazioni e i titoli di Stato, con 723 strumenti complessivamente quotati, a fronte di un totale di 607 a fine 2009, ha registrato il suo nuovo massimo storico per numero di contratti scambiati (3,8 milioni, +7,8% su 2009) pari a 227,3 miliardi.

Sull‘Idem, infine, il mercato dei derivati, sono stati scambiati complessivamente 44,1 milioni di contratti standard (+4% sul totale 2009), che rivedono al rialzo il nuovo massimo storico per il secondo anno consecutivo.

NEL 2010 6 OPA E 20 AUMENTI DI CAPITALE

Nell‘anno che sta per finire, sono stati raccolti 9,3 miliardi di euro da parte di società già quotate o di nuova ammissione. Con 20 operazioni di aumento di capitale sono stati raccolti 6,8 miliardi di euro. Le 10 società che si sono quotate sui mercati di Borsa Italiana attraverso Initial Public Offering in fase di collocamento hanno raccolto 2,5 miliardi di euro.

Sei, in conclusione, le Opa realizzate nel 2010, per un controvalore di quasi 360 milioni di euro.

(Giancarlo.Navach, redazione Milano, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129518, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below