29 dicembre 2010 / 08:10 / 7 anni fa

Cina alza anche tassi su prestiti a banche commerciali

PECHINO (Reuters) - La banca centrale cinese ha alzato i tassi di interesse sui prestiti concessi alle banche commerciali, una mossa in linea con gli aumenti dei tassi di interesse di riferimento e che avrà un impatto limitato sulle condizioni finanziarie.

<p>Una banconota da 1 yuan. REUTERS/Petar Kujundzic</p>

La banca centrale ha aumentato il rediscount rate al 2,25% dall‘1,8%, il primo cambiamento di questo tipo in due anni.

Ha inoltre alzato il tasso ‘relending’ a un anno di 52 punti base al 3,85%.

La banca centrale ha fatto l‘annuncio sul suo sito web (www.pbc.gov.cn).

Gli istituti di credito commerciale raramente fanno ricorso alla banca centrale per finanziamenti perché la liquidità è molto abbondante in Cina, il che rende i tassi rediscount e relending di importanza solo simbolica.

“Ciò dimostra tuttavia la chiara intenzione della banca centrale di una politica restrittiva” ha detto Zheng Liansheng, analista di China Securities.

L‘aumento dei tassi è in vigore dal 26 dicembre - lo stesso giorno in cui la banca centrale ha alzato il tasso di riferimento e i tassi di deposito..

sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below