27 dicembre 2010 / 10:02 / 7 anni fa

Cina, banca centrale ribadisce necessità politica prudente

PECHINO (Reuters) - La banca centrale cinese ha di nuovo puntato il dito contro l‘inflazione. dicendo che una prudente politica monetaria sarà utile per la lotta contro le pressioni sui prezzi e le bolle speculative.

<p>Ressa al supermercato al banco della carne, Hefei, 23 dicembre 2010. REUTERS/Stringer</p>

In una dichiarazione sul sito web della banca centrale, Hu Xiaolian, vice governatore, ha detto che la Cina sta normalizzando la politica monetaria e che esplorerà nuovi modi per gestire a liquidità in eccesso, vista come un importante motore alla base dei 28 mesi di inflazione elevata.

La Banca centrale - aggiunge - userà tassi interesse, riserva obbligatoria e operazioni mercato aperto per stabilizzare i prezzi.

Le osservazioni di Hu giungono due giorni dopo che la Banca Centrale Cinese ha colto di sorpresa gli investitori aumentando il tasso del dei depositi benchmark e dei prestiti di 25 punti base il giorno di Natale, il suo secondo rialzo in poco più di due mesi..

sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below