23 dicembre 2010 / 07:51 / tra 7 anni

Borse Asia-Pacifico, indici in lieve rialzo, bene minerari

MILANO (Reuters) - Le borse asiatiche viaggiano 
in lieve rialzo, trainate dai titoli legati alle materie prime e 
dal prezzo del petrolio vicino ai massimi degli ultimi due anni.
L'economia Usa, come hanno mostrato i dati pubblicati ieri, 
è cresciuta lievemente sopra le attese nel terzo trimestre.
Un'accelerazione dell'economia già evidenziata nei giorni 
scorsi da altri dati macro, come quelli sulle vendite al 
dettaglio.
L'indice MSCI (esclusa Tokyo) per i minerari 
è così salito intorno ai massimi degli ultimi due anni e mezzo, 
con gli investitori che scommettono che la crescita Usa, a 
fianco di quella già ben avviata di Cina e India, continuerà ad 
alimentare la domanda di greggio.
Il futures sul greggio Usa con scadenza a febbraio 
muove intorno ai 90,73 dollari, in rialzo di circa 25 centesimi.
Intorno alle 8,30 l'indice Msci, che esclude 
Tokyo, sale dello 0,23%. La borsa di Tokyo è chiusa.
In controtendenza SHANGHAI, sotto pressione per la 
restrizione della liquidità del sistema bancario. Il tasso 
monetario a breve è balzato di  140 punti base, il massimo degli 
ultimi due anni: i trader lo spiegano con una compressione della 
liquidità legata a una serie di misure volte a una politica 
monetaria sempre più restrittiva. Penalizzati soprattutto i 
finanziari.
HONG KONG è passata in negativo, in una seduta dai 
volumi sottili. Insufficiente il sostegno dei titoli del retail, 
da quelli immobiliari ed energetici. Li & Fung sale 
del 2,8% dopo aver acquisito l'italiana Cerruti.
Chiusura piatta per SEOUL, che si è presa una pausa 
dopo aver toccato ieri la chiusura più alta in oltre tre anni. 
Pesano anche le perdite registrate da alcune large cap come 
Samsung Electronics Co Ltd.
TAIWAN ha chiuso in rialzo. In evidenza Cathay Real 
Estate Develoment (+6,76%) dopo una serie di acquisti 
di terreni. Tonico l'intero settore del real estate.
Positiva SINGAPORE, sostenuta dalle società di 
piccola e media capitalizzazione. Anche in questo caso i volumi 
sono ridotti.
SYDNEYha terminato la seduta in rialzo, spinta dai 
titoli minerari.
La borsa indiana è in lieve calo.
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

<p>Un trader al lavoro ad Hong Kong. REUTERS/Tyrone Siu</p>
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below