17 dicembre 2010 / 17:25 / tra 7 anni

Ue: Gran Bretagna, Francia e Germania per congelamento bilancio

BRUXELLES (Reuters) - Gran Bretagna, Francia, Germania e altri Paesi europei pubblicheranno una lettera domani per chiedere il congelamento del bilancio europeo almeno fino al 2020.

<p>Il premier britannico David Cameron oggi a Bruxelles. REUTERS/Thierry Roge</p>

Lo ha detto il primo ministro britannico David Cameron al termine del Consiglio europeo.

“Ovunque in Europa si stringe la cinghia per ridurre i deficit. L‘Europa non può restare immune da questo. Abbiamo bisogno di vedere una reale stretta sul bilancio dal 2014”, ha detto Cameron in conferenza stampa.

Il documento chiede di vincolare i futuri aumenti di bilancio solo al tasso di inflazione.

Perplessità sull‘iniziativa di Cameron sono state avanzate dall‘Italia, che secondo una fonte a conoscenza del dossier teme che non vengano rispettate le prerogativa della Commissione europea per quanto riguarda l‘individuazione dei tagli di bilancio. L‘Italia vuole inoltre conoscere nel dettaglio come verranno effettuati i risparmi.

Il bilancio europeo del prossimo anno ammonta a 126,5 miliardi di euro, di cui oltre il 40% va all‘agricoltura e alle regioni più povere del Continente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below