17 dicembre 2010 / 16:00 / tra 7 anni

Costa d'Avorio, bloccato export cacao per situazione politica

ABIDJAN (Reuters) - Le operazioni relative all‘esportazione di cacao in Costa d‘Avorio, che ne è il primo produttore, sono di fatto bloccate da ieri a causa della confusione provocata dalla contesa sul risultato elettorale, secondo quanto riferito da tre esportatori e da una fonte dell‘authority di settore Bcc.

“E’ tutto chiuso a causa della situazione. Nessuno sa quando finirà”, ha detto un funzionario di una società di export di Abidjan che ha chiesto di non essere nominato.

I rappresentanti di altre due aziende - una di Abidjan e l‘altra di San Pedro - hanno confermato che i depositi per l‘export di cacao nei due principali porti del Paese sono chiusi.

Una fonte del Bcc ha detto: “Ieri non abbiamo lavorato, e neanche oggi. Stiamo aspettando lunedì per ripartire”.

La Costa d‘Avorio produce il 40% circa del cacao mondiale.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below