16 dicembre 2010 / 19:16 / tra 7 anni

Ue, fonti: accordo su modifica trattati meccanismo crisi da 2013

BRUXELLES (Reuters) - I leader dell‘Unione europea riuniti a Bruxelles hanno raggiunto un‘intesa su delle modifiche marginali da apportare ai trattati costitutivi della Ue per creare un meccanismo permanente di risoluzione delle crisi a partire da metà 2013. Lo riferiscono fonti diplomatiche.

I capi di Stato e di governo si sono accordati sull‘inserimento di due frasi nei trattati: ”Gli stati membri che hanno come divisa l‘euro possono creare un meccanismo di stabilità da attivare se indispensabile a preservare la stabilità dell‘euro nel suo complesso.

La concessione di ogni aiuto finanziario richiesto nell‘ambito del meccanismo verrà effettuata in subordine a condizioni severe”.

Il presidente del Consiglio Ue, Herman van Rompuy, ha detto che vuole che gli stati membri inizino a lavorare per la ratifica delle modifiche da parte dei governi nazionali il prossimo anno in modo che le stesse possano entrare in vigore dal gennaio 2013 e il fondo possa essere attivo da metà dello stesso anno.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below