16 dicembre 2010 / 16:15 / tra 7 anni

Italia, Berlusconi glissa su peggioramento previsioni conti Csc

BRUXELLES (Reuters) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi preferisce non commentare il peggioramento delle previsioni sui conti pubblici italiani annunciato questa mattina dal Centro studi di Confindustria (Csc).

<p>Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi oggi a Meise, in Belgio, per il meeting del Partito Popolare Europeo. REUTERS/Francois Lenoir</p>

Arrivando al Consiglio Ue di Bruxelles, ad un giornalista che gli chiedeva se avesse “visto i conti di Confindustria che vanno male”, il Cavaliere ha risposto: “Sì, ho sentito... bene”.

Questa mattina il Csc ha detto che l‘Italia ha “la malattia della bassa crescita” e ha rivisto al ribasso le sue previsioni del Pil per l‘anno in corso e per il 2011 peggiorando anche le stime sul debito e sul deficit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below