13 dicembre 2010 / 07:11 / 7 anni fa

Spia russa assunta da società petrolifera Rosneft, dice stampa

MOSCA (Reuters) - Una delle dodici spie russe espulse lo scorso luglio dagli Stati Uniti è ora consulente di progetti internazionali nella più grande compagnia petrolifera russa, Rosneft: lo ha scritto oggi il Kommersant.

<p>Il primo ministro russo Vladimir Putin durante una conferenza stampa a Mosca. REUTERS/Alexsey Druginyn/RIA Novosti/Pool</p>

Secondo il quotidiano economico russo, che ha citato fonti del Cremlino, l‘ex agente “in sonno” Andrei Bezrukov ha ottenuto l‘incarico di consulente personale dei progetti internazionali a Rosneft del presidente Eduard Khudainatov.

Un portavoce di Rosneft non ha voluto commentare la notizia.

Subito dopo che Bezrukov ed altri russi ritenuti agenti dagli Usa furono espulsi in Russia in un‘operazione stile Guerra Fredda, il primo ministro Vladimir Putin ha promesso loro un futuro brillante in Russia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below