10 dicembre 2010 / 08:51 / 7 anni fa

Borsa Milano chiude lieve calo, bene Bulgari, A2A

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in lieve calo una seduta senza spunti, con molto trading giornaliero, in vista del fine settimana e sull‘incertezza per la situazione dell‘economia globale.

<p>Un operatore di borsa. REUTERS/Brendan McDermid</p>

Realizzi sui bancari, bene Bulgari, A2A e Mediaset. Cir e Buzzi negative.

L‘indice FTSE Mib perde lo 0,23%, l‘AllShares lo 0,16%. Scambi a 1,7 miliardi.

* BUZZI in ribasso (-1,8%) dopo la notizia della svalutazione dello stabilimento Usa. Il titolo non reagisce immediatamente, ma perde terreno nel finale. La UE ha avviato una procedura antitrust sul settore cemento in Italia. La controllata RC Lonestar ha deciso di svalutare immobili, impianti e macchinari situati presso lo stabilimento di Oglesby (Illinois), negli Stati Uniti, destinati alla produzione di clinker e cemento. La società prevede un effetto, a livello consolidato, stimabile in circa 99,6 milioni di euro sull‘utile dell‘esercizio.

* MEDIASET in rialzo del 2%, ma recupera quanto perso il giorno precedente. Il titolo è sotto pressione da qualche settimana.

* BULGARI è la migliore del FTSE Mib con un guadagno del 4% circa. Secondo un analista, beneficia di speculazioni in tema di M&A che stanno interessando oggi il settore del lusso. La Tribune scrive che PPR potrebbe essere interessata ad acquisire il gruppo retail dell‘abbigliamento Quiksilver.

* A2A +3,26% dopo l‘aumento di Edison dei giorni scorsi. Il titolo è salito dopo le dichiarazioni del numero uno di Edf che ha detto di non avere intenzione di cedere le partecipazioni italiane. I giornali nei giorni scorsi hanno parlato di voci di Opa di Edf, ma Edison reduce da due giorni di rialzo ha reagito senza slancio. Anche oggi +1% circa.

* Tra i titoli finanziari UNICREDIT e INTESASANPAOLO in calo dell‘1,6%. BANCO POPOLARE -1,3%. Oggi calma FONDIARIA SAI (-0,9%) dopo i recenti rialzi.

* CIR continua a scendere in vista dell‘uscita dall‘indice principale.

* RCS guadagna il 6,4% con volumi superiori alla media. Un report di Mediobanca (principale azionista del gruppo) dice che con il nuovo piano, che sarà presentato settimana prossima, ci saranno spazi di rialzo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below