7 dicembre 2010 / 16:01 / tra 7 anni

Energia, Consiglio Stato: ok proroga 60 giorni vertici Autorità

MILANO (Reuters) - Il Consiglio di Stato ha espresso parere favorevole alla proroga di 60 giorni degli attuali componenti dell‘Autorità per l‘energia e il gas, il cui mandato scadrà il prossimo 15 dicembre.

Lo si legge nella risposta al quesito fornita dalla III sezione del Consiglio di Stato su richiesta della Presidenza del Consiglio.

Nel provvedimento, i giudici amministrativi ammettono “a titolo eccezionale la possibilità di una proroga”, precisando che quest‘ultima “dovrà tuttavia esaurire entro il termine (non ulteriormente prorogabile) di 60 giorni dalla scadenza del mandato, beninteso con la limitazione dei poteri agli atti di ordinaria amministrazione ed a quelli indifferibili ed urgenti”.

La procedura di rinnovo dell‘Authority si era interrotta dopo la rinuncia del presidente dell‘Antitrust, Antonio Catricalà, a guidarla.

Prima della richiesta del parere inviata dalla Presidenza del Consiglio era stato lo stesso presidente dell‘Autorità, Alessandro Ortis, a porre un quesito al Consiglio di Stato per sapere cosa fare nel caso in cui non si riuscisse a formare la nuova autorità entro la scadenza del mandato.

Ortis aveva spiegato che, senza una proroga, si sarebbe corso il rischio del blocco delle attività.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below