26 novembre 2010 / 07:35 / tra 7 anni

Membri zona euro esortano il Portogallo a chiedere aiuto

BERLINO (Reuters) - La maggior parte dei paesi della zona euro e la Banca centrale europea stanno spingendo perché il Portogallo chieda aiuto ai fondi europei predisposti per i paesi in crisi. Lo scrive il Financial Times Deutschland.

<p>Portoghesi in sciopero a Lisbona. REUTERS/Rafael Marchante</p>

Il giornale, che non fornisce indicazioni sull‘identità delle sue fonti, spiega che le pressioni su Lisbona vengono motivate dalla necessità di salvare la Spagna, un paese molto più grande il cui coinvolgimento nella crisi del debito potrebbe avere conseguenze impreviste.

“Se il Portogallo utilizzasse il fondo (d‘emergenza), sarebbe positivo per la Spagna, perché il paese è pesantemente esposto verso il Portogallo”, scrive l‘FT Deutschland citando una fonte del ministero delle Finanze tedesco.

La maggioranza degli analisti ritiene che il Portogallo non riuscirà a sottrarsi alla sorte toccata all‘Irlanda.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below