25 novembre 2010 / 15:37 / 7 anni fa

Alitalia, Procura Roma chiede rinvio a giudizio per Baldassarre

ROMA (Reuters) - La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per aggiotaggio per Antonio Baldassarre e altre due persone nell‘ambito di due inchieste su Alitalia. Lo rendono noto fonti giudiziarie.

A conclusione delle indagini sulla finta cordata che vedeva il coinvolgimento di Baldassarre e che nel 2007 avrebbe dovuto acquistare Alitalia, il procuratore aggiunto Nello Rossi ha chiesto il rinvio a giudizio di Baldassarre perché il gruppo comparso sulla scena con il suo intervento avrebbe fatto fallire il progetto che prevedeva la cessione di Alitalia ad Air France. Il magistrato ha chiesto invece l‘archiviazione di altri tre indagati, tra cui Giancarlo Elia Valori.

Il mese scorso la Consob ha sanzionato Baldassarre - già presidente della Rai e della Corte Costituzionale - con una multa da 400mila euro e la perdita per quattro mesi dei requisiti di onorabilità per aver adottato una condotta illecita accreditando, tra agosto e dicembre 2007, l‘esistenza di una cordata pronta a rilevare Alitalia.

A conclusione delle indagini su un‘altra finta cordata per l‘acquisto di Alitalia, la Procura ha chiesto in rinvio a giudizio, sempre per aggiotaggio, dell‘imprenditore americano di origine indiana Arun Savkur e del commercialista Ademo Luigi Pezzoni.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below