23 novembre 2010 / 12:51 / 7 anni fa

Irlanda, Ghizzoni (UniCredit) esclude contagio a Italia

MILANO (Reuters) - L‘AD di Unicredit, Federico Ghizzoni esclude che ci sia un pericolo di contagio dall‘Irlanda all‘Italia.

“Non credo proprio”, ha detto a margine della presentazione del Rapporto sul credito alle famiglia, rispondendo a chi gli chiedeva se temesse un effetto contagio sull‘Italia della situazione irlandese.

“Come ho già detto, prima si sistema l‘Irlanda meglio è. La volatilità dei mercati si sta accentuando”, ha aggiunto.

Nel corso della presentazione, parlando in generale della crisi, Ghizzoni si è detto “moderatamente ottimista” per il futuro.

“Io sono ottimista. E’ meglio essere realmente ottimisti. Le banche italiane sono in una buona posizione: nessuna ha avuto i problemi delle altre banche europee anzi da un certo punto di vista siamo un esempio”, ha spiegato il banchiere.

Gli anni a venire “non sono anni facili”, ha proseguito Ghizzoni sottolineando che “avremo ancora un paio di anni abbastanza complicati ma vedo dei segnali di ripresa”.

(Gianluca Semeraro(Redazione Milano, R+39 02 66.129.503; M: gianluca.semeraro.reuters.com@reuters.net; email: gianluca.semeraro@thomsonreuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below