11 novembre 2010 / 09:20 / 7 anni fa

Banca Sud, offerta su Mediocredito entro fine mese

MILANO (Reuters) - Il progetto della Banca del Mezzogiorno dovrebbe prendere corpo con la presentazione di un‘offerta, entro la fine del mese, per l‘acquisto di Mediocredito Centrale (gruppo Unicredit) da parte di Poste e Iccrea.

<p>Immagine d'archivio di un bancomat. REUTERS/Majed Jaber (JORDAN - Tags: BUSINESS)</p>

Lo ha detto a Reuters una fonte coinvolta nelle trattative fra le parti.

Per quanto riguarda il valore della società di Unicredit, che dovrebbe essere l‘embrione della Banca del Mezzogiorno, la fonte parla un importo “tra 100 e 150 milioni di euro”.

“Siamo in una fase delicata dei negoziati”, riferisce la fonte. “Si stanno discutendo anche aspetti della governance”.

Una fonte del mondo del credito cooperativo riferisce che Poste Italiane sono la controparte più entusiasta del progetto, mentre da parte di Iccrea Holding c’è maggiore cautela soprattutto per quanto riguarda la valutazione del know-how e delle risorse che il MedioCredito potrebbe portare al progetto della Banca del Mezzogiorno.

A metà settembre Poste Italiane e Iccrea Holding avevano manifestato a Unicredit il proprio interesse per MedioCredito Centrale, avviando la due diligence sull‘istituto specializzato nel project-financing e nella distribuzione di fondi agevolati al settore industriale.

Dopo la partenza sprint a settembre, i tempi di due diligence e trattative si sono allungati per permettere una discussione approfondita tra Poste e Iccrea holding sui ruoli delle due istituzioni nell‘acquisizione della società di Unicredit e nel più ampio progetto della Banca del Mezzogiorno. Alcuni quotidiani avevano riportato di contrasti tra le due istituzioni, smentiti dai manager coinvolti.

MedioCredito Centrale, creata da Guido Carli all‘inizio degli anni ‘50 per gestire i programmi di erogazione delle agevolazioni del governo allle imprese italiane, porterebbe in dote la licenza bancaria e l‘esperienza nella finanza di progetto e nel credito agevolato.

A fine giugno la banca del gruppo Unicredit registrava un patrimonio netto di 755 milioni di euro e un portafoglio di crediti alla clientela pari a 6,6 miliardi di euro.

Secondo il progetto sponsorizzato dal ministero dell‘Economia, la nuova Banca del Mezzogiorno sarà un istituto creditizio di secondo livello, senza sportelli, a supporto delle piccole e medie imprese del meridione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below