9 novembre 2010 / 18:34 / tra 7 anni

BORSA USA, indici in lieve calo, nuovo record per oro spot

NEW YORK (Reuters) - L‘azionario Usa scivola in lieve ribasso a metà del pomeriggio americano, nonostante l‘oro spot abbia toccato un nuovo massimo storico a fronte di un ritorno degli investitori tornati sui beni rifugio come le materie prime.

L‘indice delle minerarie di oro e argento avanza dell‘1,6% circa, dopo aver toccato un massimo storico, mentre l‘oro spot oggi ha toccato i 1424,02 dollari l‘oncia, dopo un rialzo durato quattro giorni.

Il metallo prezioso è ritenuto una protezione dall‘inflazione dagli investitori dopo che la settimana scorsa la Federal reserve ha varato il suo piano da 600 miliardi di dollari di acquisti di titoli di Stato come stimolo per l‘economia usa.

“L‘oro è lo strumento che gli investitori stanno usando per proteggere la loro valuta da un‘esposizione all‘inflazione”, ha detto Paul Mendelsohn, capo strategist per gli investimenti a Windham Financial Services a Charlotte, Vermont.

Ma i prezzi delle materie prime sono saliti al punto che stanno danneggiando l‘economia e i profitti, ha detto. “Avrà ramificazioni molto negative per il resto dell‘economia e del mercato se non verrà corretto”.

Intorno alle 19,20 il Dow Jones cede lo 0,22%, il Nasdaq lo 0,07% e l‘S&P 500 lo 0,2%.

Sul fronte tecnico l‘S&P 500 continua a testare la resistenza dei 1.288 punti, livello estremamente significativo per gli analisti tecnici perché corrisponde al ritracciamento di Fibonacci del 61,8% dai massimi 2007 e del minimo a 12 anni di marzo 2009.

Il titolo di BARRIK GOLD sale del 2,8% mentre il future sull‘oro è in progresso dell‘1,4%.

YAHOO arriva a scambiare oltre il 5%, oggetto di voci di una possibile acquisizione. Secondo una fonte una private equity avrebbe avvicinato Jack ma, fondatore di Alibaba Group, per sondare un‘eventuale disponibilità all‘operazione.

ATLAS ENERGY vola in rialzo del 33% dopo che CHEVRON (-1,2%) ha detto che comprerà la produttrice di gas naturale.

PRICELINE guadagna oltre il 9% all‘indomani dei risultati trimestrali sopra le attese. Almeno sei broker hanno alzato il loro target price sulla società di viaggi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below