28 ottobre 2010 / 10:43 / 7 anni fa

Eni, netto adj sale a 1,7 miliardi, sopra stime, giù vendite gas

MILANO (Reuters) - Balzo degli utili a sorpresa per Eni nel terzo trimestre, grazie alla ripresa del prezzo del petrolio e al ritorno agli utili delle divisioni raffinazione e petrolchimica, mentre va male il comparto del gas and power che risente della riduzione dei margini e della maggiore pressione competitiva.

Nel terzo trimestre la major italiana ha registrato un utile netto adjusted (senza le componenti straordinarie) di 1,70 miliardi di euro, in rialzo del 47,5%, ben sopra il consensus di un sondaggio Reuters di 1,3 miliardi di euro.

Cresce anche l‘ebit adj che si attesta a 4,11 miliardi (+31,7%) rispetto allo stesso periodo 2009 a fronte di un consensus Reuters di 3,676 miliardi.

Numeri che hanno fatto subito fatto schizzare il titolo in Borsa che alle 12,05 sale del 2,5% a 16,09 euro. “L‘andamento del G&P è stato in linea con le attese, sopra le stime la petrolchimica e la raffinazione, bene anche l‘esplorazione e produzione. Se si somma il tutto, unito ai minori oneri finanziari, si spiega il balzo dell‘utile sopra le stime del mercato”, osserva un analista di una banca d‘affari italiana.

Stabile la produzione di idrocarburi che nel trimestre è pari a 1,705 milioni di barili al giorno. Mentre sono in forte ribasso le vendite di gas che registrano un calo del 17,4% a 18,60 miliardi di metri cubi (-9,3% nei nove mesi).

A dare impulso all‘utile netto, che nei nove mesi raggiunge quota 5,15 miliardi (+35%), concorrono anche il maggiore contributo delle società valutate con il metodo del patrimonio netto apprezzabile nel periodo progressivo, nonché il beneficio connesso alla riduzione di 5 punti percentuali del tax rate consolidato nel trimestre (stabile nei nove mesi).

PER 2010 SCARONI SI ATTENDE MIGLIORAMENTO UTILI

“Nel trimestre Eni ha conseguito risultati eccellenti in un contesto del mercato del gas ancora difficile. Abbiamo fatto passi avanti sostanziali nello sviluppo del campo giant di Zubair in Iraq, abbiamo realizzato importanti scoperte in Angola, Venezuela e Mare del Nord e siamo entrati in Togo e nella Repubblica Democratica del Congo, nuovi paesi ad elevato potenziale”, ha così commentato i risultati l‘Ad, Paolo Scaroni. Che aggiunge: “Continuiamo a investire per la crescita in particolare nel settore E&P. Per il 2010 mi aspetto un significativo miglioramento degli utili”.

Andando a vedere le singole divisioni, a fare da traino alla redditività del gruppo l‘Exploration and Production, la crescita organica in Nigeria, Congo e Italia, mentre hanno pesato le fermate programmate delle produzioni in Kazakistan e Libia. In questo settore l‘utile netto adj è salito del 40,9%.

La petrolchimica e il R&M tornano in utile rispettivamente a 18 e 48 milioni, mentre il G&P registra un netto di 438 milioni, in flessione del 24,4%. In Italia Eni risente in particolare della contrazione delle vendite in termini assoluti: -2,32 e -6,29 miliardi di metri cubi, pari a -26% e -20,9%, rispettivamente nel trimestre e nei nove mesi.

Per l‘intero 2010 il gruppo prevede una produzione di idrocarburi in linea con quella del 2009, mentre le vendite di gas sono attese in flessione. In lieve aumento gli investimenti tecnici rispetto al 2009.

Quanto alle dismissioni di asset non più strategici, Eni rende noto che la cessione delle partecipazioni nei gasdotti europei Tag, Tenp e Transitgas si prevede possano essere completate entro la prima metà del 2011. Il leverage previsto alla fine dell‘esercizio è atteso confermarsi sul livello di fine 2009.

(Giancarlo Navach, Redazione Milano, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129518, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below