21 ottobre 2010 / 11:31 / 7 anni fa

Tlc, Ue chiede a Agcom di rivedere tariffe unbundling

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea approva il modello generale adottato dall‘Agcom per calcolare i prezzi dell‘unbundling, ma ritiene che le tariffe applicate ai concorrenti di Telecom Italia siano troppo alte e vadano riviste.

In una lettera inviata al garante delle Tlc italiano, la Commissione esprime il proprio accordo “in merito alla metodologia generale adottata dall‘Agcom per calcolare i prezzi all‘ingrosso per l‘accesso alla rete di Telecom Italia sulla base di un modello di costo che riproduce i costi sostenuti da un operatore efficiente che gestisce una rete in rame di nuova costruzione in un mercato competitivo”.

Tuttavia, “i prezzi proposti dall‘Agcom non tengono sufficientemente conto dei costi commerciali e di manutenzione sostenuti da un operatore efficiente che gestisce una rete in rame di nuova costruzione. Da ciò il rischio che gli operatori alternativi si trovino a dover pagare prezzi più elevati di quelli generalmente esigibili per un accesso di alta qualità a una rete moderna. La Commissione invita l‘Agcom a riesaminare i propri calcoli”, si legge nel comunicato pubblicato oggi dall‘esecutivo comunitario.

Le tariffe unbundling sono quelle che i concorrenti di Telecom devono versare all‘ex monopolista per avere accesso alla rete.

La decisione di Bruxelles è destinata a penalizzare Telecom Italia e avvantaggerà i concorrenti Fastweb, Vodafone, Tiscali e Wind.

“E’ un‘ottima notizia per gli operatori alternativi, perché la Commissione ha specificamente confermato le doglianze di questi ultimi: pur approvando la scelta della metodologia Lric [l‘approccio bottom-up per la valutazione dei costi incrementali di lungo periodo (Bu-Lric)], che non era contestata da nessuno, la Commissione non è d‘accordo su come l‘Agcom ha calcolato i costi di manutenzione e di commercializzazione. Si tratta appunto delle voci che causano l‘aumento contestato dagli operatori alternativi”, ha detto il portavoce degli operatori emergenti italiani, Innocenzo Genna.

“Ora l‘Agcom dovrà rivedere i suoi calcoli e questo dovrà portare necessariamente ad una revisione dei prezzi wholesale al ribasso”, ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below