19 ottobre 2010 / 15:20 / tra 7 anni

Telecom, AD: passaggio a rete Ngn comporterà riduzioni personale

ROMA (Reuters) - La realizzazione della rete di nuova generazione (Ngn) comporterà tagli di personale perchè le reti di nuova generazione sono state pensate in modo da essere autosufficienti nel funzionamento.

Lo ha detto l‘ad di Telecom Italia Franco Bernabè nel corso di un‘audizione congiunta delle commissioni Trasporti e Attività produttive della Camera.

“La migrazione dal rame alla fibra, come tutte le grandi innovazioni tecnologiche del nostro settore, comporterà nel tempo, un‘inevitabile contrazione della forza lavoro”, ha detto Bernabè.

Per spiegare la ragione della riduzione del personale Bernabè ha puntualizzato che “secondo le nostre previsioni, l‘architettura finale della rete Ngan (Next Generation Access Network) di Telecom sarà basata su 2.000 centrali locali (in luogo delle attuali 10.400) e che le nuove reti tenderanno sempre più al paradigma ”no touch“ e cioè reti completamente automatizzate nella configurazione, gestione ed esercizio”..

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below