19 ottobre 2010 / 09:49 / 7 anni fa

Microsoft, successore di Bill Gates lascerà l'azienda

SEATTLE (Reuters) - Il manager di Microsoft che ha preso il posto di chief software architect dopo Bill Gates sta per lasciare l‘incarico, dopo che il colosso produttore di Windows ha perso terreno rispetto a Google e Apple.

L‘AD Steve Ballmer ha detto che Ray Ozzie non verrà sostituito, facendo accrescere le domande sulla leadership e la direzione della più importante società di software, nell‘ultima in una serie di dimissioni di alto profilo.

Ozzie, che ha guidato Microsoft nel progetto del “cloud computing”, ha raggiunto il suo obiettivo, secondo quanto riferito da una persona vicina al manager.

“Le dimissioni di Ozzie mettono in luce il fatto che Microsoft si è persa dopo che Bill Gates se ne è andato”, ha spiegato Toan Tran, analista a Morningstar. “Hanno permesso a Google di specializzarsi nella ricerca, a Apple di realizzare gli smartphone e Apple sta lavorando a pc che non funzionano con Windows, grazie all‘iPad”.

Ozzie è solo l‘ultimo tra i manager di alto livello a lasciare Microsoft, sulla scia del ritiro dal lavoro quotidiano di Gates nel 2008, dopo Kevin Johnson, Chris Liddell, Robbie Bach e Stephen Elop.

Ozzie, 54 anni, che ha creato il sistema di email Lotus Notes all‘inizio della sua carriera, ha assunto l‘incarico di supervisore del software di Microsoft nel 2006. Il suo ruolo è divenuto più visibile dopo che Gates si è ritirato.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below