15 ottobre 2010 / 16:44 / tra 7 anni

Borsa Usa contrastata, Nasdaq sale con Google, debole Dow Jones

NEW YORK (Reuters) - Seduta a due velocità per Wall Street. Se da un lato lo scoppiettante trimestre di Google spinge al rialzo il Nasdaq, dall‘altro Dow Jones e Standard & Poor’s 500 stentano sulla debolezza dei bancari.

I titoli del settore sono colpiti dai timori che la stagnazione attuale possa non solo colpire i profitti ma anche diffondersi al mercato del credito e all‘intera economia.

“Il reale potenziale di downside di questa cosa non è pronosticabile. Potrebbe trattarsi di un problema multimiliardario”, spiega Brian Battle di Performance trust Capital Partners.

Tra i ribassi più evidenti quelli di JP Morgan, Bank of America, quest‘ultima sui minimi di 52 settimane.

Le note liete riguardano Google che balza di oltre il 10% e ha toccato quota 600 dollari per la prima volta da gennaio dopo una trimestrale sopra le attese.

Scivola General Electric dopo la trimestrale che mostra ricavi sotto le previsioni.

Alle 18,30 italiane il Dow Jones cede lo 0,41%, l‘S&P è piatto, il Nasdaq sale dello 0,88%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below