14 ottobre 2010 / 08:48 / tra 7 anni

Francia: raffinerie paralizzate, segnali di panico sul mercato

PARIGI (Reuters) - In Francia il settore industriale della raffinazione petrolifera è vicino a una competa paralisi mentre oggi solo uno dei 12 impianti è in funzione a causa degli scioperi, e alcuni distributori hanno registrato temporanei esaurimenti di carburante a causa degli acquisti condizionati dal panico.

<p>Lsvoratori in sciopero in una raffineria francese. REUTERS/Charles Platiau</p>

Uno sciopero nel porto petrolifero mediterraneo di Fos Lavera è entrato oggi nel diciottesimo giorno, senza che vi siano all‘orizzonte trattative per uscire dallo stallo. I lavoratori della raffineria sono entrati in sciopero martedì nell‘ambito delle proteste nazionali contro la riforma per l‘innalzamento dell‘età pensionabile che il parlamento sta per approvare.

Gli scioperanti stanno bloccando le forniture di carburante in nove delle 12 raffinerie petrolifere, hanno detto funzionari dei sindacati Cgt e Cfdt.

Secondo i quali gli scioperi nelle raffinerie e nel porto petrolifero di Fos Lavera significano che sette impianti di raffineria stanno per chiudere.

La lobby petrolifera francese Ufip ha detto che dalla metà della prossima settimana si potrebbero verificare esaurimenti di carburante alle pompe.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below