14 ottobre 2010 / 07:27 / tra 7 anni

Borsa Milano chiude in lieve calo, pesano bancari

MILANO (Reuters) - Piazza Affari ha chiuso in lieve ribasso, zavorrata dai bancari, dopo aver oscillato tutta la seduta intorno alla parità.

Un gestore sottolinea come i dati arrivati dagli Stati Uniti non abbiano avuto particolari effetti sul mercato.

“C’è poi la questione della Fed e dell‘immissione di liquidità, che ha portato i mercati a salire nei giorni scorsi. In attesa di queste misure, gli investitori hanno paura a mettersi contro il mercato e vendere” aggiunge.

L‘indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,24%, l‘Allshare ha ceduto lo 0,18% e il Mid Cap lo 0,05%. Volumi per un controvalore vicino ai 2 miliardi di euro.

* TELECOM ITALIA ha guadagnato l‘1,52%, in sintonia con uno stoxx europeo positivo, dopo che l‘antitrust argentino nella notte ha archiviato l‘indagine su Telecom e Telefonica dando di fatto il via libera all‘accordo tra il gruppo italiano e la famiglia Werthein su Telecom Argentina. “L‘operazione non cambia molto per il gruppo”, sottolinea un analista. “Un‘ulteriore espansione in Sudamerica è difficile considerato l‘elevato livello del debito”.

* BUZZI ha chiuso in rialzo dell‘1,58%. “Era rimasto indietro senza partecipare alla corsa di ieri”, commenta un operatore. Il comparto europeo delle costruzioni è in rialzo dello 0,68%. ITALCEMENTI è salita dello 0,07%.

* Tonica PIRELLI (+0,96%) dopo l‘annuncio della revisione al rialzo degli obiettivi 2010.

* Bene FINMECCANICA che, secondo un gestore, beneficia della rottura della soglia di 9 euro.

* PARMALAT (+2%) è stato il miglior titolo del listino principale.

* Buon rialzo per AUTOGRILL di cui Unicredit ha alzato il target a 9,6 euro confermando il giudizio “hold”.

* Ha ceduto l‘1,61% PRYSMIAN che, in risposta a indiscrezioni stampa, ha detto di non aver nessun contatto con Flint Beheer per il possibile acquisto della quota in Draka.

* BULGARI ha perso il 2,23% dopo il balzo di ieri. Dagli aggiornamenti Consob odierni emerge inoltre che la società di gestione Usa Blackrock è scesa all‘1,9% del capitale da quasi il 5% detenuto a giugno scorso.

* Debole anche FIAT, penalizzata, secondo un operatore, da prese di profitto dopo la buona performance degli ultimi giorni. Per Global Insight il mercato auto europeo occidentale (Ue-15 + Svizzera) a settembre è sceso del 9,9% mentre Fiat ha visto una flessione del 21,7%. I dati ufficiali saranno diffusi domani.

* Sotto pressione le banche, in linea con il settore a livello europeo (-1,44%). Tra i peggiori, BANCO POPOLARE e POP MILANO, con un ribasso di circa l‘1,3%.

* Tra le midcap, SARAS ha chiuso in rialzo del 3,82% dopo che la stampa ha parlato di interesse dell‘Azerbaijan per una sua raffineria. Nessun commento da parte della società.

* SS LAZIO ha perso il 7,1% dopo il forte rialzo di ieri.

* In rialzo del 5% CELL THERAPEUTICS dopo che il ceo James A. Bianco ha detto a Reuters di aver avviato contatti con due fondi europei interessati ad entrare nel capitale di società sottovalutate.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below