12 ottobre 2010 / 06:20 / 7 anni fa

Forex, Saccomanni: serve schema accordi forse già a G20 Seul

MILANO (Reuters) - In interviste al ‘Sole 24 Ore’, ‘Repubblica, ‘Corriere della Sera’, il direttore generale di Banca d‘Italia Fabrizio Saccomanni parla di “pace valutaria” e illustra le possibili modalità di allontanamento di un protezionismo risorgente.

È fondamentale, secondo Saccomanni, “uno schema di accordi multilaterali”.

“Bisogna dare a questo framework una ossatura istituzionale. E deve farlo il G20, già a Seul” dice a Repubblica. “Non si può reagire al giorno per giorno: è dissennato. Il framework c’è, va applicato anche al cambio. Non è vero che i mercati sono incontrollabili”.

Riferendosi a euro, dollaro, yen e yuan, ricorda al Sole che “la formulazione di energie di riallineamento dei cambi delle quattro principali monete non può essere lasciata alle forze di mercato, ma va elaborata nelle opportune sedi di cooperazione internazionale, con un pieno coinvolgimento delle autorità monetarie europee”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below