11 ottobre 2010 / 07:02 / 7 anni fa

Borse Asia Pacifico, indici in rialzo, brillano HK, Shanghai

HONG KONG (Reuters) - Le principali piazze 
dell'area Asia-Pacifico viaggiano in territorio positivo, con 
l'eccezione di Taiwan e Corea, trascinate da Hong Kong con 
l'indice Hang Seng al suo massimo da due anni.
"Gli investitori sembrano quasi contenti dei deludenti dati 
sui disoccupati Usa, interpretandoli come un segnale che la Fed 
lancerà nuove misure di sostegno", ha detto Kwak Joong-bo, 
analista mercati per Samsung Securities a Seoul.
Intorno alle 8,50 italiane, l'indice MSCI delle Borse 
asiatiche, che esclude Tokyo, sale dell'1,23%, 
mentre la piazza giapponese è rimasta chiusa per una festività.
HONG KONG è ai suoi massimi da 26 mesi riuscendo a 
uscire dal range nel quale era bloccata da novembre 2009. Brilla 
l'immobiliare (+1,3%) in attesa dell'asta di un lotto 
fissata a domani. Quality HealthCare Asia è balzata 
del 21,6%, ai massimi da luglio 2001, per poi scendere a +12% 
circa, dopo aver annunciato che Fortis Global Healthcare, basata 
a Delhi, vorrebbe acquistare una sua controllata nel settore 
salute per 1,52 miliardi di dollari HK. Winsway Coking Coal al suo debutto in borsa ha chiuso a 3,51 dollari HK 
dal prezzo di lancio di 3,70, dopo aver raccolto 473 milioni di 
dollari Usa.
SHANGHAI ha toccato il suo massimo a cinque mesi nel 
corso della seduta grazie ai minerari, con Baoshan Iron & Steel su di oltre il 4%. Dal punto di vista grafico 
l'indice ha rotto la resistenza della sua media mobile a 125 
giorni, livello identificato dagli investitori come il 
discrimine tra un mercato ribassista e rialzista.
TAIWAN arretra per effetto della debolezza del suo 
dollaro, con il settore immobiliare colpito dai timori 
di possibili misure per contenerne i prezzi (-2,2%). Acer avanza invece dell'1,7% grazie alle solide vendite di 
settembre.
L'indice coreano Kospi, in calo dello 0,38% dopo 
aver toccato nella seduta il suo massimo a 33 mesi, sconta la 
debolezza delle tecnologiche con gli investitori che si stanno 
sfilando in vista della stagione delle trimestrali.
SYDNEY è ai suoi massimi a 5 mesi, con il dollaro 
australiano ai suoi massimi a 28 anni su quello Usa. Tra 
minerari in rialzo, il paese si sta confermando come uno dei 
migliori nell'attirare flussi di denaro in cerca di elevati 
rendimenti.
Anche la borsa indiana sale e tra le società legate 
alle materie prime, Cairn India sale del 2,6% dopo che 
il quotidiano Business Standard ha scritto che Vedanta 
potrebbe alzare il prezzo della sua offerta. Nmdc sale 
dopo che l'Economic Times riferisce che la cinese Sinochem punterebbe a lanciare un'Opa congiunta sulla 
canadese Potash.
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below