8 ottobre 2010 / 06:10 / tra 7 anni

Giappone pronto a proseguire interventi su mercato cambi

TOKYO (Reuters) - Il Giappone ha indicato l‘intenzione di continuare a intervenire sul mercato valutario, contro l‘apprezzamento del yen, in caso di necessità. Lo ha detto il ministro delle finanze Yoshihiko Noda, nell‘imminenza dell‘incontro del G7 di questo fine settimana, in cui le tensioni internazionali sulle politiche valutarie di diversi paesi, Cina in testa, saranno tra i punti principali in agenda.

<p>Una banconota da 10.000 yen. REUTERS/Kim Kyung-Hoon</p>

“Ci avviciniamo al G7 ma, indipendentemente da questo appuntamento, il Giappone prenderà misure decise, compreso l‘intervento quando necessario, questa è la nostra posizione di base” ha affermato Noda.

Il ministro ha comunque sottolineato che l‘intervento del mese scorso, il primo in oltre sei anni, era finalizzato a bloccare gli eccessivi movimenti della valuta, non a segnalare la volontà delle autorità giapponesi di muoversi su larga scala per guidare lo yen su valori specifici.

La valuta giapponese tratta sui massimi da 15 anni sul dollaro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below