7 ottobre 2010 / 10:20 / tra 7 anni

Ue,commissario Energia proporrà stop perforazioni acque profonde

BRUXELLES (Reuters) - Il commissario europeo all‘Energia, Guenther Oettinger, la prossima settimana ribadirà la richiesta di uno stop temporaneo alle perforazioni in acque profonde per la ricerca di petrolio finché non sarà completata l‘inchiesta sulle cause che hanno portato al disastro ambientale nel golfo del Messico a seguito dell‘esplosione di una piattaforma di BP, secondo quanto di legge in una bozza del documento.

Il commissario proporrà mercoledì prossimo un giro di vite regolatorio per l‘industria petrolifera offshore a seguito dell‘incidente Deepwater Horizon, ha detto un portavoce,

“La commissine ribadisce la richiesta agli stati membri di sospendere la licenza per complesse operazioni di esplorazione di petrolio e gas finché una inchiesta tecnica sulle cause dell‘incindente Deepwater Horizon saranno completate e il regime di sicurezza offshore europeo rivisto”, si legge nella bozza di cui Reuters è venuta in possesso.

La proposta sarà esaminata dal Parlamento europeo per un dibattito e dovrà essere approvata da tutti i 27 Stati membri prima che abbia effetto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below