30 settembre 2010 / 15:07 / 7 anni fa

Borsa Usa in rialzo su rasserenamento quadro economico

NEW YORK (Reuters) - Seduta con il segno più per la borsa Usa, incoraggiata da un forte calo delle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e da segnali preliminari di rasserenamento dell‘attività industriale a settembre.

<p>Operatori alla Borsa Usa. REUTERS</p>

L‘indice S&P 500 ha guadagnato sinora questo mese oltre il 9%, sostenuto da segnali di stabilizzazione dell‘economia e dalle speranze che la Federal Reserve intraprenda nuove misure per rilanciare la ripresa.

La convergenza odierna di una serie di dati macro forti ha dato un‘ulteriore spinta all‘azionario. I guadagni maggiori arrivano in settori che tendono a performare meglio in un‘economia forte come gli industriali e l‘energia. Nel Dow Boeing mette a segno un progresso dell‘1,7%.

Le nuove richieste di sussidi la settimana scorsa sono scese di 16.000 unità, oltre le attese. A questo si sono aggiunte le buone letture degli indici regionali sull‘attività industriale di New York City e Midwest, visti come primi indicatori delle indagini congiunturali nazionali di domani e della prossima settimana.

Il dipartimento del Commercio ha inoltre rivisto al rialzo la stima finale sul Pil del secondo trimestre.

Intorno alle 16,50 il Dow Jones sale dello 0,37%, lo Standard & Poor’s 500 dello 0,43% e il Nasdaq dello 0,35%.

L‘attenzione degli investitori si rivolgerà adesso al presidente della Federal Reserve Ben Bernanke, che terrà un discorso alla commissione bancaria del Senato sull‘implementazione della legge, recentemente approvata, sulla regolamentazione finanziaria.

Un‘ulteriore spinta agli indici potrebbe arrivare dai gestori di fondi che danno la caccia a titoli ad alta performance e vendono quelli perdenti per sistemare i portafogli in occasione della chiusura del trimestre.

Tra i singoli temi si segnala American International Group, in rialzo di oltre il 5% dopo l‘accordo tra la compagnia e il governo Usa su un piano per rimborsare i contribuenti che hanno salvato il gruppo al culmine della crisi finanziaria.

Cede invece il 4% Prudential Financial, che acquisterà due controllate Vita giapponesi di AIG per 4,2 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below