15 settembre 2010 / 17:19 / tra 7 anni

Usa, approccio multilaterale perchè Cina rivaluti yuan

WASHINGTON (Reuters) - Per fare pressione sulla Cina e convincerla ad apprezzare lo yuan è preferibile un approccio “multilaterale” che garantisca effetti duraturi.

Questo il parere del presidente dell‘importante commissione parlamentare Usa Ways and Means, Sander Levin, che si dice favorevole all‘uso di dazi sulle le merci eventualmente favorite dalla debolezza della valuta.

Levin, esordendo nella sua audizione di oggi al Congresso, ha detto che la politica cinese di tenere basso il cambio con il dollaro è uno dei molti comportamenti di Pechino che hanno portato all‘enorme deficit commerciale Usa verso il colosso asiatico.

Levin ha aggiunto di essere convinto, con altri parlamentari, del fatto che le pratiche valutarie cinesi violino l‘impegno all‘apertura dei mercati preso da Pechino quando entrò nella World Trade Organization nel 2001.

Obama deve rapidamente agire dopo la protesta presentata dal sindacato dei siderurgici contro presunti sussidi cinesi al settore per stimulare l‘industria pulita, ha aggiunto il parlamentare.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano

Le top news su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below