25 agosto 2010 / 10:39 / tra 7 anni

Greggio rimbalza dopo dati scorte Api, attende Eia

<p>Dealer della Borsa londinese in foto d'archivio. REUTERS/Suzanne Plunkett</p>

LONDRA (Reuters) - Il greggio rimbalza dai minimi di sette settimane con gli investitori in attesa di un conforto dai dati Eia sulle scorte petrolifere Usa in agenda per oggi, dopo i numeri rassicuranti emersi ieri dalle statistiche Api che hanno mostrato un calo delle riserve.

I trader parlano anche di ipervenduto per il greggio, le cui quotazioni sono scese bruscamente da inizio agosto.

“Le statistiche Api ieri hanno mostrato una flessione nelle scorte Usa di greggio, che ha messo in dubbio la convinzione che le riserve continuino a salire”, commenta Andy Sommer di EGL in Svizzera. “Penso che adesso si stia alla finestra in attesa dei numeri dell‘Eia”.

Intorno alle 11,15 il contratto Usa per consegna a ottobre sale di 30 cent a 71,93 dollari al barile, in recupero dopo un minimo a 71,32, livello già toccato ieri che rappresenta il livello intraday più basso dal 6 luglio.

La scadenza analoga sul Brent guadagna 41 cent a quota 72,79.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below