24 agosto 2010 / 07:17 / tra 7 anni

Borse Asia Pacifico: indici in rosso su scia Tokyo, euro scivola

MILANO (Reuters) - Gli indici delle principali piazze dell‘area Asia-Pacifico sono in rosso, appesantiti dai crescenti timori sullo stato dell‘economia globale e dal tonfo della borsa giapponese.

I recenti dati macroeconomici di Stati Uniti e Europa hanno mostrato segnali di affaticamento dell‘economia, nonostante le misure di allentamento intraprese nella maggior parte dei paesi, e questo sta portando gli investitori a tenersi alla larga dagli asset di rischio.

Il Nikkei ha chiuso in calo dell‘1,33%, rompendo il supporto chiave dei 9.000 punti per la prima volta negli ultimi 15 mesi, appesantito dalla forza dello yen.

L‘euro ha esteso le perdite nei confronti dello yen precipitando al suo minimo degli ultimi 9 anni.

Intorno alle 8,40 italiane, l‘indice MSCI delle Borse asiatiche, che esclude Tokyo, perde lo 0,87%.

SHANGHAI è in rialzo, in controtendenza rispetto alle altre piazze della regione, supportata da solide trimestrali e dalla leggera attività nell‘open market da parte della Banca centrale cinese. Secondo i dati ufficiali di Securities Daily, 1.234 delle 1.800 società quotate in Cina hanno diffuso i risultati trimestrali, riportando un aumento medio degli utili netti combinati del 40%.

Gira in negativo anche HONG KONG, che si è mantenuta a lungo piatta, sostenuta dall‘andamento in controtendenza di Shanghai. Aluminum Corp of China (Chalco) perde il 3,7% , titolo peggiore del listino. Il gruppo ha riportato un inatteso passivo nel secondo trimestre e dovrà confrontarsi nei prossimi mesi con la volatilità dei prezzi delle materie prime.

TAIWAN ha chiuso in calo dello 0,44%.I produttori di chip, come UMC hanno pagato la perfomance negativa dalle aziende del settore sulla piazza americana.

SEOUL ha chiuso in calo dello 0,41%, con i tecnologici appaesantiti dai timori di un rallentamento della crescita economica.

In calo anche MUMBAI, con i bancari che mettono a segno le perdite peggiori, sulla scorta dei timori di un restringimento della politica monetaria della banca centrale per combattere l‘inflazione.

Chiusura in rosso anche per SIDNEY che ha toccato i minimi da un mese, in calo dell‘1,1%, con il mercato intimorito dall‘esito incerto delle elezioni politiche.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below