23 agosto 2010 / 13:51 / 7 anni fa

Euro debole su dollaro e yen, aumentano posizioni corte

<p>Una banconota da un dollaro. REUTERS/Mark Blinch (CANADA)</p>

NEW YORK (Reuters) - La divisa unica è sotto pressione a causa dei timori sull‘economia della zona euro e delle attese per un politica monetaria accomodante a fine anno.

Gli ultimi dati della Commodity Futures Trading Commission hanno evidenziato, nella settimana al 17 agosto, un‘estensione delle posizioni corte sull‘euro, con gli investitori che hanno spostato le preoccupazioni dall‘economia Usa a quella europea.

Dati Ubs hanno mostrato un calo dei flussi di investimenti netti nell‘area euro per la terza settimana consecutiva.

“C’è una rotazione e il focus è tornato nuovamente sulle condizioni nella zona euro. Il mercato sta tentando di capitalizzare”, dice Paul Mackel, responsabile della strategia sulla valute di HSBC.

“Il rallentamento di agosto (in Europa) ha creato problemi ad alcuni argomenti dei rialzisti sull‘euro, che parlavano di migliore andamento dell‘economia rispetto agli Stati Uniti”, dice Boris Schlossberg, direttore della ricerca sul mercato dei cambi di GFT a New York.

L‘euro “continua a essere in difficoltà per i timori sulla salute dell‘economia dei paesi periferici e i dati di oggi più deboli delle attese arrivati dall‘Europa core non aiutano ad allentare questi timori”, aggiunge. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below