20 agosto 2010 / 15:23 / tra 7 anni

Wall Street in ribasso su persistenza timori economia

NEW YORK (Reuters) - Le azioni Usa calano, appesantendo i mercati azionari globali visto che persistono i timori sulla frenata del recupero dell‘economia globale.

Ieri, le azioni Usa sono scivolate alla loro chiusura più bassa di quasi un mese dopo i dati sulla debolezza del mercato del lavoro e della manifattura che indicano un rallentamento dell‘economia.

“Fondamentalmente la crescita non c’è”, ha detto Dave Rovelli, trader di Canaccord Adams a New York.

“Finché l‘amministrazione non troverà come impiegare le persone vedremo molti giorni di grandi rally e molti di grandi ribassi e il mercato sarà volatile”, ha aggiunto.

Le azioni degli energetici, inclusi Exxon Mobil e Freeport McMoRan Copper & Gold sono di nuovo sotto pressione visto che il futures sul petrolio perde l‘1,4% a 73 dollari al barile e il rame perde sulla rinnovata avversione al rischio.

Attorno alle 17 Freeport McMoRan perde l‘1,3% a 71 dollari, mentre Exxon Mobil, il più grande titolo dello Standard & Poor’s 500, perde lo 0,7% a 58,87 dollari.

Intorno alle 17,00 italiane il Dow Jones perde lo 0,75%, lo Standard & Poor’s 500lo 0,62%, mentre il Nasdaq cede lo 0,46%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below