16 agosto 2010 / 08:50 / tra 7 anni

Forex, euro in lieve calo su azionario negativo dopo recupero

LONDRA (Reuters) - Dopo un iniziale recupero 
l'euro cede lievemente terreno sul dollaro in linea con 
il ribasso dell'ultimo mese. Il trend è dettato principalmente 
dall'andamento del mercato equity europeo, prima positivo poi 
passato in negativo.
Pesano sul tentativo di recupero anche le vendite sovrane e 
le preoccupazioni sulle aree periferiche della zona euro.
Per l'euro, che ha toccato a 1,2734 dollari sulla 
piattaforma Ebs il minimo dal 21 luglio, si tratta 
del sesto giorno consecutivo di calo.
I trader riportano le vendite sui conti sovrani limitate dal 
recupero dell'euro.
La scorsa settimana, la singola valuta è caduto mentre lo
spread tra le emissioni di bond governativi dalle periferie 
dell'area euro e dei bond tedeschi è aumentato sulle
preoccupazioni per i costi di supporto al settore bancario 
irlandese e i deludenti dati sull'economia greca.
"Il problema per l'euro è che la crescita è concentrata
principalmente in Germania, con una periferia ancora in 
difficoltà", dicono gli analisti di Credit Agricole in una nota 
per i clienti.
Le analisi tecniche hanno evidenziato che il prossimo 
supporto intorno a 1,2700 dollari, una trendline presa dal 
minimo di quest'anno in area 1,1880 dollari.
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

<p>Banconote da 100 dollari e da 500 euro, foto d'archivio. REUTERS/Kham</p>
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below