12 agosto 2010 / 15:17 / tra 7 anni

Borsa Usa in calo ma sopra minimi, cade Cisco, ok minerari

NEW YORK (Reuters) - Gli indici di Wall Street si confermano in ribasso, sebbene sopra i minimi toccati in avvio.

La crescita inattesa di richieste di sussidi alla disoccupazione e l‘outlook molto cauto fornito da Cisco hanno depresso gli investitori, già colpiti dalle considerazioni della Fed sulla fragilità della ripresa economica.

Cisco cede circa il 10%, penalizzata dalle parole dell‘AD John Chambers sulla “incertezza inusuale” del quadro economico, nonché da ricavi trimestrali inferiori alle stime.

American International Group non beneficia delle indiscrezioni, riferite da alcune fonti, su trattative in corso per cedere quote del business vita in Asia prima dell‘Ipo: il titolo perde oltre un punto percentuale.

Tra le società che hanno comunicato i risultati trimestrali, Kohl’s Corp lascia sul terreno oltre il 3%.

Le società minerarie si giovano della corsa dell‘oro, sostenuta dalla ricerca di un porto sicuro per la liquidità: Newmont Mining sale di oltre tre punti percentuali.

Rally della società indiana attiva nei viaggi MakeMyTrip, in rialzo di oltre il 60%, al debutto al Nasdaq.

Ottimo esordio anche per il fornitore di software RealPage: oltre +30%.

Attorno alle 18,20 italiane, il Dow Jones arretra dello 0,41%, lo S&P 500 dello 0,43% e il Nasdaq dello 0,72%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below