August 10, 2010 / 7:55 AM / 8 years ago

Bce, Stark: politica monetaria zona euro alquanto accomodante

FRANCOFORTE (Reuters) - La politica monetaria nella zona euro è alquanto accomodante e la debole crescita dell’offerta di moneta e del credito non indicano un aumento dei rischi inflattivi. Lo ha detto il membro tedesco del direttivo Bce Juergen Stark.

Una immagine di archivio di Juergen Stark. REUTERS

“L’evoluzione dell’offerta di moneta e di credito ha contribuito significativamente all’attuale contesto, molto accomodante, di politica monetaria” afferma Stark in un articolo scritto per il quotidiano tedesco Boersen-Zeitung.

I tassi del mercato interbancario sono saliti costantemente dalla fine di marzo, insieme alla progressiva riduzione da parte delle banche della liquidità in eccesso concessa dalla Bce, spingendo il tasso Euribor a tre mesi in rialzo di 13 punti base dalla fine di giugno.

Stark ha aggiunto che i rischi inflazionistici derivanti dall’evoluzione del credito e della moneta giocheranno un ruolo importante nella determinazione della politica monetaria futura.

L’inflazione nella zona euro si è attestata all’1,7% in luglio, ampiamente entro il tetto del 2% imposto dalla Bce.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below