3 agosto 2010 / 15:21 / tra 7 anni

Borsa Usa, indici deboli su risultati P&G e dati, bene Pfizer

NEW YORK (Reuters) - L‘azionario Usa è debole nel tardo pomeriggio dopo i risultati deludenti di alcuni big, come Procter & Gamble e dei dati macro, mentre la trimestrale forte di Pfizer sta limitando le vendite sul mercato.

<p>Operatori al lavoro nella borsa di New York. REUTERS/Brendan McDermid</p>

Procter & Ganble sta tirando giù il listino del Dow Jones dopo i risultati sull‘utile del quarto trimestre sotto le attese.

Per contro, Pfizer, il principale produttore di farmaci al mondo, ha chiuso il trimestre con profitti migliori delle attese e sta sostendo il Dow.

Le azioni di P&G scendono del 3,7% a 59,78 dollari, mentre quelle di Pfizer avanzano del 5,5% a 16,33 dollari.

I dati sui consumi reali e sui redditi personali sono stati piatti a giugno, mentre i risparmi personali hanno raggiunto il livello più elevato in un anno.

“Questo dimostra che la spesa sta rallentando”, commenta un broker.

Secondo gli analisti, il mercato è pronto per un consolidamento delle posizione dopo il rally di ieri del 2% che si aggiunge al balzo del 7% di luglio, il miglior mese nell‘anno.

Lo S&P500 sopra la media mobile a 200 giorni a circa 1.114 punti rappresenta un segnale potenzialmente positivo. Tuttavia l‘indice sta lottando nel mantenere il livello a 1.121 punti, a metà strada il massimo storico toccato a ottobre del 2007 e i minimi a 12 mesi di marzo 2009.

Il Dow Jones cede lo 0,36% a 10.635 punti, il Nasdaq arretra dello 0,40% a 2.286 punti, mentre lo S&P500 cede lo 0,41% a 1.121 punti.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below